EUROPEAN PROJECT INTERREG NANO4M -FIRENZE 28/OCT/2011

Progetto Europeo Intereg Nano4M- Nano Tecnologie per Il Mercato

( NOTE sintetiche di Paolo Manzelli ; ; www.edscuola.it/lre.html )

La riunione odierna del 28/OTT/11 a Firenze in Villa Fabbricotti organizzata dall' ASEV di Empoli a mio avviso e stata di notevole interesse , per la qualita' dei numerosi interventi e per la capacita di analisi di come favorire un piano strategico per migliorare la comprensione delle potenzialita' di sviluppo delle nanotecnologie nell' accelerate il cambiamento strutturale della impresa .
In particolare e' di grande interesse la relazione sulla Fattoria del Futuro presentata dal Chimico Dr. Heinz G. Brueckelmann, project manager del Tecnologie Zentrum di Dortmund.
Infatti Il dr. Bruekelmann ha messo in evidenza come nel circondario di Dormund ci fosse stata in anni passati una disertificazione delle imprese meccaniche della acciaierie e dei loro indotti . Pertanto l' unica strategia possibile venne impostata per accelerare il cambiamento strutturale della impresa nella logica di uno sviluppo simultaneo della collaborazione tra ricerca ed impresa, quella che e' stata propria della costruzione delle FUTURE HIGHTECH. FACTORIES .(*)
Certamente tale strategia di sviluppo denominata "Disruptive Innovation (**) , non e sempre possibile ed infatti come hanno sottolineato altri interventi, non e' perseguibile partendo da un ambiente manifatturiero come quello della PMI in Toscana , la dove viene normalmente preferita una strategia di diversificazione progressiva della impresa, basata sul del trasferimento tecnologico tra Ricerca ed Impresa in una strategia di Open Innovation.(***)
Certamente il confronto tra le due strategie indica che esse impattano su ambienti culturali e produttivi ben diversi, la prima "Disruptive innovation" e' definita da un criterio denominato ""Technology Push", mentre la seconda di "Open innovation" e' piu improntata da criteri detti di "Market Pull", ... ma e' stata proprio tale "Cross-Contamination" tra le due strategie il fattore veramente illuminante e incisivo e di grande interesse per i numerosi ascoltatori presenti. 

(*)-http://tnf-egocreanet.blogspot.com/2011/05/tuscany-nanofactory-premesse.html
(**) http://dabpensiero.wordpress.com/2011/06/04/innovazione-dirompented...
(***) http://venezian.altervista.org/ContributiEPS/21._Dalla_closed_innov...

28 ottobre 2011 13:46

 

Views: 32

Comment

You need to be a member of The International NanoScience Community to add comments!

Join The International NanoScience Community

Welcome - about us

Welcome! Nanopaprika was cooked up by Hungarian chemistry PhD student in 2007. The main idea was to create something more personal than the other nano networks already on the Internet. Community is open to everyone from post-doctorial researchers and professors to students everywhere.

There is only one important assumption: you have to be interested in nano!

Nanopaprika is always looking for new partners, if you have any idea, contact me at editor@nanopaprika.eu

Dr. András Paszternák, founder of Nanopaprika

Next partner events of TINC

We are Media Partner of:

© 2016   Created by András Paszternák, PhD (founder).   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service