Entanglement in Nano Science and Art of visual perception

Entanglement in Nano Science and Art of visual perception 


Entanglement is the quintessential quantum phenomenon. It is a necessary ingredient in most emerging quantum technologies.As a matter of facts the great mysteries in the way we understand the physical world is a quantum phenomenon called "entanglement". Entanglement is a manifestation of a basic property of the physical world in the nano-dimension.  We are used to think in  the macroscopic world of an object occupying a specific position, but in the quantum world starting from th nano-scale we do not try to check the object's position because it is "non-local" - e.g. it's exact position of nano-particles is not well defined but can be many positions at the same time. One of the consequences of this non-locality is that a few quantum objects can exist together as an overposition in the same "quantum entangled state" even if separated by a remote distance.Because our perception is made through the interactivity of multi-photons in the nano-dimension of the retina the generation and study of "entangled quantum states" is crucial for understanding the effective foundations of our perception in the quantum physical world. 

A Group of Artists and Scientists In Italy (QAGI) start to  enhance the link  between art and science to develop a innovation through both  scientific imagination and  aestetic fantasy to understand what will be the  relationship between  quantum entanglement properties and the macroscopic  physical observables that normally we perceive ? 

Who are prompt to develop this intriguing challenge to future vision in art and science will contact  

Paolo Manzelli <pmanzelli.lre@gmail.com>, www.edscuola.it/lre.html ; http://www.facebook.com/pages/QuantumArtGroupItaly/236255603075969?...

Biblio on line : Artistic Representations of Nanotechnology , http://ethics.iit.edu/NanoEthicsBank/node/2615                              http://www.springerlink.com/content/p30325144w024776/fulltext.pdfEn... definition : http://www.nanodic.com/Molecular/Entanglement.htmNANO-ART: http://www.nanoart21.org/

Views: 88

Tags: NANOART&SCIENCE

Comment

You need to be a member of The International NanoScience Community to add comments!

Join The International NanoScience Community


Full member
Comment by Paolo Manzelli on November 23, 2011 at 12:46pm

Parte finale di : 

La SOCIETA’ della EMPATIA . http://www.tuttasalute.net/wp-content/uploads/2011/03/Empatia.jpg
.....

Egocreanet, allo scopo di produrre strategie di innovazione utilizzando delle potenzialita di integrazione cognitiva tra arte e scienza, gia’ a suo tempo sperimentate nell’ambito del Rinascimento Italiano.
Il programma su la Creativita’ Empatica dell’ Arte e della Scienza per lo Sviluppo Contemporaneo proposto e promosso dall’ Arte Quantistica si sviluppa attraverso la attuazione di varie iniziative e progetti orientati per condividere la nuova logica interpretativa della Bio ed Eco-economia, includendo nella espressione artistica le nuove dimensioni scientifiche e tecnologiche che si rivelano essere piu’ coerenti con la complessita delle esigenze di sviluppo contemporaneo. In tal guisa il Gruppo QAGI/Egocreanet si propone di produrre una strategia di innovazione dirompente , la quale ha come riferimento attuale la scala di dimensione nano-metrica sia nel settore di sviluppo delle nano tecnologie e delle le scienze della vita.
N.B: Il Progetto QAGI/Egocreanet per l’ Innovazione e’ in via di una piu ampia e completa riorganizzazione. Le adesioni Italiane ed Internazionali alle prospettive di sviluppo del gruppo QAGI/egocreanet stanno aumentando notevolmente le nuove adesioni vanno indirizzate al coordinatore l’ artista Roberto Denti .
Biblio on Line.
OPEN INNOVATION : http://www.caosmanagement.it/n63/art63_04.htmlEUROPA 20’20 : http://www.edscuola.it/archivio/lre/EUROPA_2020.pdfEMPATIA : http://www.edscuola.it/archivio/lre/OPEN_EMPATIA.pdfINNOVARE LA CULTURA : https://dabpensiero.wordpress.com/2011/05/25/innovare-la-cultura-de... Empatica> http://www.siamotuttigiornalisti.org/it/content/innovazione-empatic... SPECCHIO : http://www.descrittiva.it/calip/dna/mirror.htmJeremy Rifkin : Civilta dealla Empatia : http://www.internazionale.it/3905/ Arte e Scienza: http://www.edscuola.it/archivio/lre/ARTE_E_SCIENZA_CAMBIAMENTO.pdfQ... –ART : http://www.edscuola.it/archivio/lre/Quantum-Art.pdf QAGI/Developmental Strategy > http://www.12manage.com/myview.asp?KN=2860Modelli di Percezione della Realta artistica> http://www.wbabin.net/Science-Journals/Research%20Papers-Biology%20... il Mondo > http://www.steppa.net/html/scienza_arte/scienza_arte12.htmQAGI/Egoc...: https://sites.google.com/site/quantumartgroupitaly/homeQuantum Art : progetto CINA: http://www.vglobale.it/index.php?option=com_content&view=articl... Denti : http://kultartmagazine.ning.com/profile/RobertoDenti


Full member
Comment by Paolo Manzelli on November 23, 2011 at 12:42pm

La SOCIETA’ della EMPATIA . http://www.tuttasalute.net/wp-content/uploads/2011/03/Empatia.jpg
Nel periodo dello sviluppo industriale gli economisti succedutisi nell’ epoca delle concezioni meccaniche hanno contribuito a diffondere l'idea che l'uomo persegua i principi della competizione Darwiniana, facendo credere che naturalmente, anziche culturalmente, l’ umanita’ intera sia di per se stessa tesa al soddisfacimento egoistico dei propri bisogni materiali e quindi unicamente capace di dare risposte relazionali di mera utilita’ e di profitto 
Tale concettualita’ del valore della competitività tra uomini, nazioni ed imprese dipende invece logiche interpretative proprie della storia in cui si e’ fatta valere la economia meccanicista , ma oggigiorno tale conflittualità estesa e imperante non trova conferma nelle recenti scoperte nel campo delle neuro-scienze dove emergono le peculiarità di controllo sulla percezione prodotte tramite l’ attivita dei “Neuroni Specchio” . Tale recente scoperta scientifica ha messo in dubbio la tesi dell’uomo sia determinato geneticamente quale essere naturalmente egocentrico e quindi poco adatto a relazionarsi con gli altri in maniera “empatica”, percependone i sentimenti di amicizia e di amore, cosi da divenire capace di emularne comportamenti ivi compresi quelli di solidarietà e di altruismo che sono necessari a determinare un futuro comune e condiviso. 
L’ Empatia da : En ( = dentro) e Phatos, (= sentimento) e’ pertanto l’ espressione di una attivita’ neurologica inclusa nella naturalezza biologica del cervello umano, la quale pertanto potra’ trovare una sua maturazione nel divenire sociale in un mondo globalizzato. Cio’ potra avvenire solo e soltando attivandoci nel modificare sostanzialmente la cultura e l’ apprendimento al fine di determinare un rinnovato sviluppo economico e sociale definito in termini di “Empatia Sociale” proprio in quanto finalizzato nel trovare corrispondenza verso una nuova neuro-economia fondata sulla solidarieta' e sulla cooperazione internazionale, cosi come oggi risulta storicamente necessario per favorire una cultura adeguata alla evoluzione cerebrale dell’ uomo e della donna nella nostra epoca. . Alla luce di questo nuovo approccio, Jeremy Rifkin propone una radicale rilettura della economia meccanicistica che a stata propria dell’ epoca industriale, oggi in netta fase obsolescente , proprio in quanto l’ era della globalizzazione si associa ad una potente transizione che e’ quella delll'era dell'informazione interattiva, la quale,per risolvere i problemi dei limiti dello sviluppo, dovra’ fondarsi su l'empatia, ovvero sulla capacità di immedesimarsi, con uno spirito egualitario, nelle esigenze cosi come nelle situazioni e negli stati d’animo degli altri popoli della terra, in modo da definire nuovi paradigmi inter-culturali ed economici piu’ rispondenti alla sostenibilita sociale ed ecologica in un mondo di condivisione globale delle conoscenze. Pertanto la questione cruciale della umanita’ contemporanea consiste nel capire come un sistema di innovazione cognitiva possa agire in maniere dirompente (Disruptive Innovation) nel dare futuro sviluppo ad una intelligenza strategica creativa ed empatica, direttamente finalizzata alla costruzione della societa della conoscenza trans-disciplinare e condivisa, capace di modificare profondamente le concezioni della vecchia economia meccanicistica disciplinarmente definita dalle esigenze di profitto e di competitivita’ cosi’ come sono state perseguite nel quadro dello sviluppo industriale ormai in netta ed evidente fase di saturazione. Le basi scientifiche della “empatia” viste in relazione alle attivita neurologiche della percezione sono state prese in considerazione nella progettazione e programmazione trans-disciplinare del gruppo di Quantum Art che fa seguito agli studi e ricerche sulla innovazione concettuale della evoluzione neuronale prodotte e promulgate della associazione telematica Egocreanet, allo sco


Full member
Comment by Paolo Manzelli on November 17, 2011 at 2:24pm

DOCUMENTO PER UN DIBATTITO APERTO SULLA INNOVAZIONE CONTEMPORANEA

Quando agli inizi del 20-esimo secolo la comprensione dei fondamenti classici inizio a vacillare ( Principio di indeterminazione 1927) , scienza ed artecongiuntamente modificarono le precedenti logiche deterministiche e la prospettiva estetica per ampliare le opportunita di conoscenza e di comunicazione al mondo microscopico in senso probabilistico.
A partire dagli anni '80 del XX secolo utra -microscopi hanno permesso di osservare il mondo sub-microscopico della Nano-e bio -dimensione ; cio' ha introdotto la necessita di capire i cambiamenti di proprieta della materia che avvengono in tale nano-dimensionalita , poiche non erano prevedibili sulla base delle precedenti conoscenze.
Il Gruppo di QUANTUM ART & SCIENCE coodinando artisti e scienziati ha iniziato a percepire la necessita e le opportunita di condividere una nuova logica interpretativa della scienza e di espimere creativamente nell' arte visiva e nelle altre performance artistiche una nuova dimensione del sapere piu coerente con lela commplessita delle esigenze di sviluppo contemporaneo della innovazione, la quale ha come riferimento la scala nanometrica sia nel settore di sviluppo delle nano tecnologie che delle scienze della vita.
In pratica lo svilupppo di nuove conoscenze impatta sugli effettivi processi e procedure di sviluppo sociale ed economico, che hanno pertanto necessita di certificazione strategica della qualita della innovazione e delle sue potenzialita e prospettive di sostenibilita' a lungo termine.
Conseguentemente l' Open Group "QAGI" per l' innovazione, coordinato dall' artista Roberto Denti, si predispone operaticamente a creare una ampia area di certificazione di impresa culturale e/o produttiva fondata sui criteri emergenti dell' era dell' Entanglement.
I membri dello OPEN GROUP "QAGI" per l' innovazione agiranno nell' ambito di una visione "Boundaryless-" dello sviluppo trans-disciplinare condiviso tra arte e scienza .
NB: Questo documento iniziale e' proposto da Egocreanet èper aprire un dialogo sulle opportunita di favorire criteri di certificazione degli scenari di cambiamento innovativo dello sviluppo contemporaneo e per delineare il loro indirizzo produttivo e la loro sostenibilita sociale.

Biblio on Line :
Scienza ed Arte http://www.steppa.net/html/scienza_arte/scienza_arte.htm
Certification Criteria: http://www.opengroup.org/downloads/BusinessScenario-Cert.pdf

Vedi DOCUMENTO PER UN DIBATTITO APERTO SULLA INNOVAZIONE CONTEMPORANEAin : http://www.facebook.com/groups/148287498606296/?ref=ts

 

Latest Activity

Welcome - about us

Welcome! Nanopaprika was cooked up by Hungarian chemistry PhD student in 2007. The main idea was to create something more personal than the other nano networks already on the Internet. Community is open to everyone from post-doctorial researchers and professors to students everywhere.

There is only one important assumption: you have to be interested in nano!

Nanopaprika is always looking for new partners, if you have any idea, contact me at editor@nanopaprika.eu

Dr. András Paszternák, founder of Nanopaprika

Publications by A. Paszternák:

Smartphone-Based Extension of the Curcumin/Cellophane pH Sensing Method

Pd/Ni Synergestic Activity for Hydrogen Oxidation Reaction in Alkaline Conditions

The potential use of cellophane test strips for the quick determination of food colours

pH and CO2 Sensing by Curcumin-Coloured Cellophane Test Strip

Polymeric Honeycombs Decorated by Nickel Nanoparticles

Directed Deposition of Nickel Nanoparticles Using Self-Assembled Organic Template,

Organometallic deposition of ultrasmooth nanoscale Ni film,

Zigzag-shaped nickel nanowires via organometallic template-free route

Surface analytical characterization of passive iron surface modified by alkyl-phosphonic acid layers

Atomic Force Microscopy Studies of Alkyl-Phosphonate SAMs on Mica

Amorphous iron formation due to low energy heavy ion implantation in evaporated 57Fe thin films

Surface modification of passive iron by alkylphosphonic acid layers

Formation and structure of alkylphosphonic acid layers on passive iron

Structure of the nonionic surfactant triethoxy monooctylether C8E3 adsorbed at the free water surface, as seen from surface tension measurements and Monte Carlo simulations

Next partner events of TINC

We are Media Partner of: